Scopri perché la Grecia è così diversa da….

Sono di Milano e, come tutti i milanesi, ho circa l'80% degli amici che vanno a Santa (Margherita). Io però, per uno strano sortilegio, ho scoperto all'età di 16 anni di essere allergica alla Liguria.

Un'allergia strana, che mi porta a stati depressivi che si manifestano non appena varco la soglia della Sacra Repubblica del Pesto. Sarà che lì si rivede tutta la gente di Milano; sarà che lì  si fanno sempre gli stessi discorsi "soldocentrici" ; sarà che lì non è mare ma è una città travestita da località balneare; sarà che lì, se non hai tre filippine al seguito, sei considerato un poveretto e non un impedito (come penso io).

Ecco, allora, che io ho scelto la mia Grecia... e per farvi capire quanto sia diversa dalla "Santa che conta" vi diletto con dialoghi mai esistiti, ma assolutamente verosimili, suddivisi per geolocalizzazione. (ps: scusami Gaja per la mia avversione alla Liguria... ma credo che tu mi capisca)

SANTA MARGHERITA - LIGURIA
DISCORSI TRA UOMINI

"Ma sai ho comprato l'ultimo Range Rover, SUV, SUP, SUB capisci... volendo vado da Santa a Portofino in macchina ma via mare. Ohh fa tutto!"
"E quanto l'hai pagato?"
"Mah... niente per quel che vale regalato sai... come lo stipendio di un anno di un mio dipendente"
"Mitico allora: quasi quasi lo compro anche io. Anzi sai, licenzio il secondo fattorino che ho in Azienda e esce gratis!"
la macchina nuova vs lo stipendio del dipendente? vince la prima

DISCORSI TRA DONNE
"Non puoi capire sono super stressata!"
"Perché?"
"Quella cretina della filippina mica che si sloga una gamba e fino a dopo domani non riesce a venire qui."
"Veramente???? E come fai???"
"Guarda non lo so... andremo al ristorante tutte le sere - perché sai io mica cucino - e poi per sbolognare i bambini vedo di appiopparli a qualche amico ogni giorno."
"Certo, se no non sono neanche vacanze."
"Infatti, pensa che questa mattina non sono neanche riuscita ad andare dal parrucchiere prima di venire in spiaggia. Guarda che capelli..."
sono problemi...

DISCORSI TRA BAMBINI
" Oh.. guarda l'iPhone X che hanno regalato a mio fratello di 3 anni per il suo compleanno!"
"Bello!!! E a te cosa hanno regalato?"
"Una baby Porsche: cioè un prototipo che anche i minorenni possono guidare ma che è praticamente come una macchina vera."
"Bello, a me solo un attico in Solferino per quando devo fare le feste di compleanno. Così non faccio disordine in casa."
la povertà? un'invenzione della sinistra...

GRECIA
DISCORSI TRA UOMINI UNO GRECO E UNO ITALIANO

"Che stress la stagione estiva, non vedo l'ora che finisca. A Settembre: stop lavoro, torno a pescare e a andare in spiaggia. Ma anche in Italia lavorate così tanto e con 'sti ritmi?"
"Sì, però tutto l'anno."
"Voi siete pazzi."
"Sì forse hai ragione... Manolis cambiando discorso hai visto che bello il nuovo Range Rover, SUV, SUP, SUB?"
"Mai sentito nominare, poi non ho la patente. Boh..."
"Ah..."
"Ma sai che ho visto una casa che vorrei comprare."
"Quanto costa?"
"Eh... quasi un milione. A Milano costano le case."
Manolis, percependo la stronzata di voler pagare un milione una casa, non risponde neanche e passa ad argomenti che un greco reputa ben più importanti.
"Domani sera volete venire a Stes che c'è la festa di paese?"
"Manolis e il negozio, lo lasci chiuso?"
"Certo, chi se ne frega. Se per una sera non lavoro mica muoio. E' bellissimo, venite dai: musica tradizionale, si mangia in piazza, si balla, c'è anche Katerina che può giocare con Gioia."
"Va bene, ma devo prenotare?"
e Manolis giù a ridere del tipo: ma sei scemo...

DISCORSI TRA DONNE UNA GRECA E UNA ITALIANA
"Mio figlio è a Creta quindi una volta al mese, o due, gli cucino un po' di cose e gliele porto così è a posto."
"Ma anche in estate quando lavori tanto?"
"Sì... l'altro fratello gli porta le cose ad Agosto, ma fino a fine Luglio riesco io. Agosto impossibile: lavoro, pulisco casa, cucino"
"E tuo figlio mangia tutto o è vegano?
"Eh?"
"Vegano, che non mangia piatti di origine animale."
"No, perché?"
"Behhh dicono che sia una dieta più sana."
"Non sapevo... ma con la carne come fate? Come si sostituisce?"
"Semi, frutta secca..."
"Ah quella che diamo agli uccellini..."
"Sì più o meno..."
"Ah, no, no".
la donna greca si smazza le cose senza bisogno di 3k filippine, non si fa la piega prima della spiaggia (tanto c'è il vento), cura i suoi figli.

DISCORSI TRA BAMBINI UNO GRECO E UNO ITALIANO
"Ciao Anastasia come stai?"
"Bene!!!! Guarda che bella Yaya gatta."
"Bello il gatto, da noi ne è arrivato uno ieri in casa. E le pecore qui non le avete? La mamma è stressata che entrino in giardino e mangino le piante"
"No, noi qui no... Ma abbiamo una tartaruga."
"Bello! Io vedo i conigli di notte sulla strada."
i bambini fanno una vita da bambini... questo discorso si svolge praticamente a gesti e a monosillabe perché entrambi non parlano le reciproche lingue ma, come si suol dire, i bambini trovano sempre il modo di farsi capire"

E se vi state chiedendo "la morale di questo qual'è?" allora, forse, fate parte di quell'80% di cui si parla all'inizio. La morale è questa: in Grecia torni con i piedi per terra, in Grecia le madri fanno le madri anche se lavorano, in Grecia i bambini fanno una vita da bambini, la vita è quella che dovrebbe essere. Leggera.

Seguitemi su Facebook  e Instagram e...

Se non avete spento il pc, mobile, iPhone X e vi trovate d'accordo leggete sotto:

Le cose che mia figlia ha imparato in Grecia e che…

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento