Trasferirsi in Grecia: 18 domande a chi l’ha fatto davvero…

Nicoletta, aka One Quarte Greek, si è trasferita a Santorini da circa un anno. Un sogno per tanti italiani; un incubo per alcuni greci (il vivere sempre sull'Isola).

Lei è un quarto greca, come dicono il nome del suo blog e della sua pagina Instagram, e con lei vediamo cosa significa realizzare il proprio sogno: quello di trasferirsi su di un isola Greca.

Da quanto tempo stavi pensando di trasferirti in Grecia?
Dal 2005 ho iniziato a pensarci seriamente.

"Mi trasferisco in Grecia" prima di farlo ti sembrava fantascienza/sogno o sapevi che sarebbe potuto diventare realtà?
Pensavo fosse un sogno che probabilmente non avrei mai avuto il coraggio di realizzare, però ad un certo punto ho iniziato a prendere lezioni private di Greco, così, per portarmi avanti, nel caso in cui...

Quindi da dove a ti sei trasferita?
Mi sono trasferita da Londra a Santorini ad inizio 2017.

Sei stata otto mesi non stop a Santorini. Un pensiero che a caratterizzato ogni mese.
Marzo: oddio che freddo, piove più che a Londra!

Aprile: Pasqua in arrivo, famiglia in arrivo

Maggio: che sorpresa i colori dell'isola

Giugno: non fa poi così tanto caldo

Luglio: ottobre (= fine lavoro) quando arriva?

Agosto: ma tutto sto vento?

Settembre: ma da quando è alta stagione fino a fine settembre??

Ottobre: finalmente ho una casa

Novembre: non voglio più andare via!

Resterai lì per tutta la vita?
Non lo so, fino ad ora sono stata un po' girovaga, Milano, Roma, Milano, Londra, Santorini. Sicuramente voglio fermarmi un po' qui, la Grecia è un paese che necessita del tempo.

Cosa hanno i Greci in più rispetto agli italiani?
Sono più pratici e più leggeri.

Cosa hanno gli italiani in più rispetto greci?
Sono più organizzati.

Il piatto più buono greco?
Vado controtendenza, amo il trahana, una miscela fermentata di grano e yogurt, si usa di solito nelle zuppe oppure cucinata come il risotto.

Il piatto italiano che ti manca di più in Grecia?
Devo ammettere che è stata la pizza. Non sono un'amante della pizza, ma l'idea di non poterla mangiare, me l'ha fatta sognare un pochino.

Una fazza una razza è vero?
Mmmmm... Italia e Grecia sono sicuramente due paesi mediterranei, abbastanza simili, ma hanno due personalità estremamente diverse.

La cosa più diversa?
La concezione (e gestione) del tempo.

La cosa più uguale?
L'importanza culturale del cibo e della famiglia - anche se la Grecia vince credo.

La birra greca più buona?
Donkey Beer prodotta a Santorini 🙂

L'ouzo che preferisci?
Ouzo Plomariou.

Quanti gyros mangi alla settimana?
Nessuno, mi piace di più scoprire i piatti della cucina 'cucinata' Greca.

Se non fosse stata Santorini sarebbe stata?
Atene probabilmente con un pensierino a Schinoussa.

Dopo un po' tutta quella luce, non è troppa? E quindi: casa con finestre piccole o casa con finestre grandi che innondano tutto di luce?
Finestre grandi senza tende.

Lo stereotipo sbagliato che hanno gli italiani sui greci?
Credo che la concezione del tempo Greca sia molto lontana dalla nostra. Questo forse tende a far pensare che in Grecia si concluda poco. Non è sempre vero, ci vuole solo più tempo e credo che anche le priorità/esigenze siano molto diverse tra i due Paesi.

Se Nicoletta vi sta simpatica seguitela su Instagram:

Se My Greek Salad vi pace seguitela su  Facebook!

Ecco alcuni scatti di One Quarter Greek:

 

 

 

1 Risposta

  1. Conoscere la Grecia "off the beaten tracks" è ancora possibile ; fortunatamente non esistono solo posti affollati e alla moda, ma questo paese conserva ancora un carattere forte e autentico. Basta aver voglia di esplorarlo sotto un' altra prospettiva. Adoro il caos di Atena quanto la tranquillità di certi luoghi sperduti nell'entroterra dove posso percorrere km e km in bicicletta attravero paesaggi mozzafiato, senza incontare anima viva. La Grecia è anche e soprattutto una terra di pastori dove il tempo sembra essersi fermato. Non si può dire lo stesso per le località prese d'assalto dal turismo di massa ma fuori stagione questo paese torna ad una straordinaria normalità... C'è un' energia che mi attrae e mi avvolge...

Lascia un commento