Vacanza a Mykonos: come riuscire a spendere poco per non rischiare l’auto default!

Ve lo dico è da un anno che ho in mente di scrivere questo post: ovvero una mini-guida dedicata a vivere Mykonos “senza rischi”.

Il “senza rischi” si riferisce ovviamente al riuscire a schivare un catastrofico auto-default: perché in questa isola delle Cicladi sono i turisti, e non la Grecia, a rischiare una serissima crisi economica.

Ecco, allora, che ho approfittato del recentissimo long week-end a Mykonos per cercare di vivere bene, e senza farmi mancare niente, ma senza spendere un botto.

Questo il resoconto; ovvero un diario day-by-day di quanto abbiamo speso.

Viaggio: 11 maggio 14 maggio ovvero pacchetto con Tour Operator Mediterraneo volo + tre notti presso Cyclades Studios a Ornos e colazione presso Anemos.
Costo: 365 euro a persona

Cyclades Studios
Cyclades Studios
con la proprietaria del Cyclades Studios (e capelli da cespuglio)

11 Maggio
Macchina: sono troglodita, lo ammetto, sono andata in Grecia senza carta di credito perché, di solito, la parola cash suona meglio nell’Ellade. Questo, ovviamente, non presso l’autonoleggio in cui avevo la prenotazione dell’auto. Niente strisciata di carta, niente macchina. Panico, stress, che cacchio facciamo a Mykonos senza macchina, rilassati, riflettiamo. La soluzione è stata tattica.
Noleggio sulla circonvalla della Chora presso Pegasus: geniale perché presso l’autonoleggio si puo’ anche parcheggiare la macchina la sera risparmiando su quelli a pagamento.
Costo: 160 euro circa per tre giorni

Pranzo a Ornos al Kalamaki Mykonos. Tzatziki, dolmadakia, 1 gyros, xorta e 3 birre.
Il ristorante è molto carino, il cibo buono, il motivo per cui non è costato un botto? Non dà sulla spiaggia di Ornos ma il mare, su un’isola, lo vedi sempre quindi, se la cosa non turba, optate per un ristorante defilato e spenderete meno.
Costo 38 euro (conto in due)
Ornos è il paese in cui avevamo lo studio: Cyclades Studios. Molto carini, a due passi dalla spiaggia, bianchi e blu.

Kalamaki Mykonos
Kalamaki Mykonos

Supermercato: non ho la lista esatta ma considerate l’acquisto di 6 birre, bottiglietta di ouzo, fava, patatine, acqua, shampoo e bagno doccia.
Costo 41 euro

Cena ad Ano Mera alΚΑΘΕ ΑΡΑΞΑΜΕ. Si tratta di un kafenion quindi porzioni da paura. Crocchette di zucchine (della grandezza delle palle da tennis), saganaki, gemistà, 2 birre. Il posto stupendo per chi vuole trovare l’atmosfera del kafenion: vecchi e giovani seduti a guardare una partita di calcio, zero stress, zero mood cosmopolita. Solo la Grecia delle tradizioni.
Costo 35 euro (conto in due)
Ho adorato questo kafenion perché mi ha fatto capire che Mykonos non è solo il jet set o lo show off. Basta spostarsi e, come dice la mia amica Marianna, si scopre che Mykonos non è solo una “party Island” ma un’isola che offre sfaccettature diverse.

Ad Ano Mera ΚΑΘΕ ΑΡΑΞΑΜΕ
Ad Ano Mera ΚΑΘΕ ΑΡΑΞΑΜΕ

12 Maggio
Pranzo a Agios Sostis da Kiki’s. Ouzo, 2 birre, 1 acqua, 1 insalata del giorno, tzatziki, 1 greek salad, 1 dolce e 1 espresso.
Costo 54 euro (conto in due)
La genialata del fuori stagione: 2 minuti di attesa e basta. In alta stagione mi dicono che in questa Taverna con vista da brivido sulla spiaggia si aspetta mediamente un’ora prima di avere il tavolo. Ci credo dato che fuori dalla tavernetta c’è un bel 5 litri di vino in cartone con al fianco frigoriferino con ghiaccio. Perché? E’ l’aperitivo “della casa” offerto alle persone che attendono appunto per un’ora di sedersi.

Kiki's Taverna sopra alla spiaggia Agios Sostis: uno dei mari più belli dell'Isola

Aperitivo a Little Venice da Bao’s: 2 cocktail.
Costo 28 euro (conto in due)
C’è anche il boccione di sciampagna da oltre 6k euro ma chissene… Aperitivo con vista stratosferica, il locale dentro stupendo, il prezzo commisurato alla vista e alla location.

BAO'S

Cena nella Chora da To Maereio. 2 piatti del giorno stra buoni ovvero pollo e maiale, tzatziki e 2 birre.
Costo 47,90 euro (conto in due)
E questo è il posto che ho ADORATO. Un super grazie ad Alessandro che me l’ha consigliato. Adesso vi spiego il perché. II locale è nel pieno centro della Chora quindi, dopo aver girovagato per viette che sfoggiano monomarca Louis Vuitton, ristoranti di pesce che manco a Manhattan, lounge bar che più che champagne non propinano, ci si ritrova a varcare la soglia di un vero locale greco. Mykoniano al 100%: dai due gemelli proprietari al cibo servito, passando per l’arredamento e l’atmosfera. Insomma, mi sono talmente sentita in Grecia che mi sono seduta al bancone con la mia amica. Il tipo, Isidoro, sembrava un po’ scorbutico ma sono bastate due mie domande da katzika impertinente per farci diventare amici! Gli ho attaccato un bottone di due ore con domande del tipo ”ma cosa pensi di questa Mykonos impazzita, ti piace?” e poi “ma se continua così pensi di trasferirti da un’altra parte?” e poi “ma louza è un piatto di Tinos? Non di Mykonos!”. Insomma, per farla breve ha inziato ad offrirci birra e Metaxa – ho scoperto che l’adoro – mentre io lo sfrantumavo con i miei discorsi mezzi in greco stentato e mezzi in inglese.

To Maereio
To Maereio

13 Maggio
Pranzo easy ovvero abbiamo comprato qualche cosa al mini market perché eravamo a Agia Anna e tutte le taverne erano ancora chiuse ad eccezione del Ristorante Spilia dell’Albergo Anastasia. Bellissimo, il ristorante, ma ormai erano le tre del pomeriggio e ci era passata la voglia di sederci a tavola.
Costo indicativo: 6 euro per 1yogurt, frutta e 1 birra.

Agia Anna: fantastica

Cena in una Gyreria della Chora. Perdonate ma qui ho perso lo scontrino!!!! Gyros e birra, però, fidatevi che vengono via a poco, ovvero sui 10 euro a persona circa.

14 Maggio e shopping
Anche per lo shopping ho trovato delle cose carinissime, 100% greche e dal prezzo onesto. Il mio punto di partenza in ambito shopping è il seguente: non vado certo a Mykonos per entrare da Franck Muller o da Louis Vuitton o da Choprad. Abito a Milano ho i negozi più belli del mondo in centro se vado in Grecia voglio comprare cose carine e Greche. Ecco allora che:
- camicia in lino per Claudio 70 euro
- vestito/bandiera stra bello 79 euro (ho postato la foto e sono dovuta tornare a comprarne un altro per mia sorella)

Vestito Bandiera comprato da Sparkling Wishes
Negozio Sparkling Wishes

-collane braccialetti stra stupendi (allargate la foto sotto per leggere le frasi su cui sono ”attorcigliati i gioielli”) a partire da 25 euro

Collane da Sparkling Wishes

E se questa è il costo della vita il viaggio quanto può costare per chi decide, a fronte di questa genialata di post, di partire? Poco o tanto: tanto se si cerca in questo momento dell’anno di comprare volo e pernottamento con il “fai da te”. I prezzi dei voli diretti e dei charter sulle isole più conosciute sono ormai stra cari: questa la schermata di EasyJet per il Milano Mykonos ad Agosto:


Per l’albergo idem, si rischia di trovare soluzioni non molto tattiche. Meglio quindi prendere un pacchetto. Dove sono stata io ad esempio, ovvero ai Cyclades Studios con Mediterraneo, i costi per l’estate sono questi:

7 notti ad Agosto comprensive di volo, bagagli, trasferimenti e assicurazione: a partire da 920 euro a persona

Si invece si preferisce un periodo in stagione più “bassa” questi i costi (sempre a persona):

a partire da 550 euro a Giugno (è attiva una promo per tutto il mese di Giugno)
a partire da 580 euro a Settembre
a partire da 650 euro a Luglio (una promo per la partenza del 26)

www.mediterrano-to.it (il Tour Operator ha anche una Pagina Facebook in cui segnalano promo e offerte).

Come concludo? Dicendo questo: ho trovato Mykonos bellissima fuori stagione e, lo ammetto, sono partita con un po’ di scetticismo. Questo perché, passandoci l’anno scorso a Luglio per un transfer, l’avevo trovata mostruosamente caotica. A dire il vero ero stata solo la sera nella Chora e a mezzogiorno a Elia. A Maggio, e mi dicono anche a Giugno e Settembre, è bellissima e diversa. E’ greca (vedi foto sotto); ha un mare da paura; in spiaggia si sentono gli uccellini; in spiaggia arrivano le capre la Chora è accettabile. In altra stagione la storia è diversa, ma lo sapete già.

Ovvio che a tante persone Mykonos piace anche, e forse soprattutto, per la musica e i party, per i locali trendy e le feste 7/24. Ma questa immagine la conoscono tutti, io ne ho vissuta un'altra e mi ha fatto piacere condividerla con voi.

La Mykonos veramente Greca:

I noti pali della luce multi braccio
Le chiesette ovunque
Le chiesette
Pecore
Pecore
il marchio di vestiti MET
il marchio di vestiti MET

Nessun commento ancora

Lascia un commento